Crea sito

Amir Cheheltan racconta l’Iran di ieri e di oggi

print
Uno spietato affresco dell’Iran contemporaneo scritto da Amir Cheheltan, scrittore iraniano che vive a Teheran, nonostante i suoi libri vengano costantemente censurati.

Il romanzo inizia con la giovane Shahrzad sdraiata su un lettino mentre il medico Fatah le ricuce l’imene, insultandola. E se l’incipit vi sembra forte, il seguito non A? da meno, anzi. Gli interventi di imenoplastica in Iran sono molto diffusi e servono per restituire la verginitAi?? alle ragazze che devono sposarsi e presentarsi illibate alla prima notte di nozze. L’ipocrisia e la contraddizione di questa pratica A? il movente per l’autore per parlare della societAi?? iraniana di oggi e di ieri. Non ci sono tanti personaggi, i principali sono solo tre: Shahrzad, il promesso sposo Mostafa e il potente Fatah che si innamora della ragazza.

L’abilitAi?? di Cheheltan sta proprio nel saper descrivere la societAi?? attraverso le storie di pochi personaggi chiave. Attraverso i flashback infatti l’autore racconta gli anni della Rivoluzione e della guerra contro l’Iraq, mentre le vicende dei tre personaggi che si intrecciano sono il pretesto per sviscerare la realtAi?? dell’Iran di oggi. A legare il passato e il presente A? un luogo: il carcere di Evin, teatro di torture e brutali esecuzioni che in un modo o nell’altro entrerAi?? tragicamente nelle vite dei tre protagonisti.

La via della rivoluzione A? una strada lunga e tortuosa, ricca di grandi ideali, battaglie, ma anche tragedie e tradimenti. Un po’ come sono tutte le grandi rivoluzioni che hanno rovesciato un regime e sconvolto una societAi??. Amir Cheheltan in una recente intervista a Io Donna ha dichiarato:

ai???Come ogni altra rivoluzione, anche quella iraniana ha avuto un prezzo, alto, e non A? riuscita del tutto a mantenere le sue promesse. Ma non posso chiudere gli occhi sui risultati, in termini di coscienza storica, della rivoluzione. Se oggi lai??i??Iran non A? attraversato dalle stesse turbolenze del resto del Medio Oriente, questo A? dovuto al fatto che abbiamo giAi?? preso coscienza di molte cose durante la Rivoluzione iraniana del 1979ai???.

Il libro A? stato presentato in Italia a Roma da Antonello Sacchetti, giornalista e scrittore esperto di Iran e Farian Sabahi giornalista e docente universitaria specializzata sul Medio Oriente.

Amir Cheheltan, Via della rivoluzione
Lastaria edizioni, 2016
pp. 175, euro 13.50

Romina Anardo

Author: Romina Anardo

Giornalista, esperta di politica internazionale e di Medio Oriente.

Share This Post On
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google Plus