Stampa
Una storia di famiglia di Lilli GruberLa storia del Trentino Alto Adige A? una storia complicata. Popolazione tedesca o meglio austriaca nellai??i??animo, che si ritrova dal giorno alla notte a essere italiana dopo la prima guerra mondiale. Come sempre, finite le guerre, vengono tracciati a tavolino dei nuovi confini senza preoccuparsi delle opinioni e dei sentimenti di chi li abita.
Lilli Gruber, profondamente sudtirolese, ha avuto il gran merito di far conoscere allai??i??Italia la storia di queste popolazioni raccontando la vita della sua famiglia. Con EreditAi?? la Gruber racconta, attraverso le pagine del diario della bisnonna Rosa, il periodo tra lai??i??annessione allai??i??Italia e lai??i??avvento del nazismo.
Tempesta invece segue le vicende della prozia Hella attraverso gli anni cruciali della seconda guerra mondiale. Con semplicitAi?? e una certa dose di obiettivitAi?? la giornalista cerca di scavare sul perchAi?? la maggior parte della popolazione sudtirolese ha sostenuto il regime nazista pur di liberarsi dal giogo degli italiani. A? una storia molto interessante, effettivamente non molto trattata in Italia per via, forse, della diffidenza tra chi si sente italiano e chi tedesco pur vivendo nello stesso Paese.
Il merito di Lilli Gruber sta proprio nel non aver scritto un libro campanilista, pur trasmettendo il proprio affetto per quella terra in cui A? cresciuta e per quelle donne che hanno creato la sua famiglia.
Leggere questi libri A? anche unai??i??occasione per riflettere su quanta importanza hanno ancora i confini e i dialetti in questo mondo sempre piA? globalizzato dove, perA?, non mancano sentimenti nazionalisti. E Lilli Gruber alla domanda se si sente piA? italiana o tedesca, risponde: ai???Mi sento Europeaai???.

Lilli Gruber, EreditAi??
Rizzoli, 2012
pp. 354, euro 10,50

Lilli Gruber, Tempesta
Rizzoli, 2014
pp. 284, euro 19