Crea sito

Il mito e la mitologia nella filosofia del Novecento

Il mito nella filosofia del NovecentoUn’analisi completa ed esaustiva sulle principali linee di pensiero del Novecento che hanno analizzato la nascita e lo sviluppo del mito e della mitologia sotto ogni punto di vista.

Gli autori, Giovanni Leghissa dell’Università di Torino e Enrico Manera dell’Istituto piemontese per la storia della esistenza e della società contemporanea, ripercorrono gli studi sul mito mettendo a confronto molti studiosi. Da Freud a Gramsci passando per Kafka, Jung, Peterson, per citarne solo alcuni.

Il mito viene sviscerato sotto ogni forma: politica, religiosa, sociologica. Vengono analizzati i vari tipi di miti che hanno caratterizzato la nostra società: il mito greco con Edipo, la funzione e l’interpretazione della mitologia durante l’illuminismo, la crisi del mito. Ma non solo. Vengono prese in esame anche le tre grandi religioni monoteiste e come si sono incontrate e scontrate con le dinamiche sociali del mito.

Ma il volume non è solo un elenco di autori e teorie, il libro infatti guida il lettore attraverso un percorso di reinterpretazione dei periodi storici analizzando le varianti dei miti. Per esempio viene portata alla luce la nostalgia del mito durante l’epoca fascista, ma gli autori non tralasciano neanche la nascita del mito di Stalin nella Russia comunista.

Filosofie del mito del Novecento è un manuale universitario che vuol essere una guida per interpretare non solo i miti del passato ma anche e soprattutto quelli del presente, perché la nostra società, pur sembrando così razionale, è in realtà immersa nei miti.

Leghissa – Manera, Filosofie del mito del Novecento
Carocci, 2015
pp. 238, euro 28

Romina Anardo

Author: Romina Anardo

Giornalista, esperta di politica internazionale e di Medio Oriente.

Share This Post On
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google Plus