Crea sito

Estate con… Editoriale Scienza

print
Editoriale Scienza

Che abbiate intenzione di trascorrere le vacanze al lago, in un rifugio montano o di restare in città l’estate è una buona occasione per dedicarsi alla lettura.

Siete alla ricerca di titoli da portare con voi? Libermanet inaugura la rubrica “Estate con…”  per presentarvi settimana dopo settimana alcune proposte editoriali che vi faranno divertire, imparare, sognare, rilassare, emozionare, viaggiare o, per usare un unico verbo che li racchiude tutti, leggere.

Cominciamo con Editoriale Scienza, casa editrice specializzata in divulgazione scientifica per bambini e ragazzi.  Si tratta di Ursula e Amicizie nell’orto, due novità fresche di stampa, due libri per tuffarci tutto d’un fiato nella natura.

Alla scoperta dell’orso bruno con Ursula

Ursula. La vita di un'orsa nei boschi d'ItaliaUrsula. La vita di un’orsa nei boschi d’Italia (età di lettura dai 7 anni) è stato realizzato in collaborazione con il Museo delle scienze di Trento (MUSE) e porta la firma di Giuseppe Festa, laureato in Scienze naturali e autore di diversi reportage televisivi sulla natura.

La protagonista del libro è Ursula, una giovane orsetta che abita i boschi italiani. Attraverso la sua cronaca, scritta sotto forma di diario, i giovani lettori e lettrici conosceranno da vicino la vita di questi meravigliosi mammiferi, specie protetta che negli ultimi anni ha iniziato a ripopolare i boschi italiani delle Alpi (in Trentino) e degli Appennini (nel Parco nazionale d’Abruzzo, in Molise e nel Lazio).

Oggi, 29 gennaio

Il racconto comincia d’inverno, in una piccola tana ricoperta di foglie e di muschio, a poche settimane dalla nascita di Ursula e di suo fratello Tartufo. Mamma Genziana è uscita dalla grotta e loro, per la prima volta, sono rimasti da soli.

Pagina dopo pagina saremo spettatori della crescita dei due orsetti, in un percorso che li porterà alla fase adulta. Le prime esplorazioni fuori dalla tana, i primi incontri con gli altri abitanti del bosco, i primi giochi, la ricerca del cibo, il riconoscimento dei pericoli.
Sotto lo sguardo vigile e protettivo della loro mamma (tra gli ursidi solo le femmine si prendono cura dei piccoli), intorno ai due anni Ursula e Tartufo saranno pronti per vivere da soli, in piena autonomia.

Ursula è intervallato dai box informativi dell’orsologa e ricercatrice del MUSE Valentina Oberosler, ricchi di approfondimenti scientifici ed etologici, e dalle belle e realistiche illustrazioni di Mariachiara Di Giorgio.
E se volete saperne di più sull’orso bruno in Trentino il viaggio continua al link https://grandicarnivori.provincia.tn.it/

Giuseppe Festa
Ursula. La vita di un’orsa nei boschi d’Italia
Editoriale Scienza, 2020
pp. 64, 12.90 euro

 

Consociazioni e tanti altri trucchi per l’orto

Amicizie nell'orto. Per coltivare in armonia con l'ambienteChe cosa hanno in comune l’orto e l’amicizia? Entrambi si coltivano!

“Orto” e “amicizia” sono le due parole chiave del libro di Mariapia De Conto, realizzato in collaborazione con l’Orto botanico dell’Università di Padova, il più antico orto universitario del mondo, fondato nel 1545.
Amicizie nell’orto rappresenta in pieno lo stile di Editoriale Scienza: è un invito a osservare, a sporcarsi le mani, a sperimentare.

Giuditta e Tiziano, i due protagonisti del libro, guidano i lettori e le lettrici alla scoperta del loro “orto delle amicizie”, un progetto che li ha visti coinvolti in prima persona con compagni di scuola, insegnanti, nonni e genitori. Si parla di orto delle amicizie proprio per questo, perché il progetto scolastico è nato e si è realizzato in condivisione tra persone che si conoscono e stanno bene insieme. Ma non solo. Il fil rouge dell’amicizia li ha guidati anche nella scelta delle piante che hanno posto una accanto all’altra. Tecnicamente si parla di “consociazione”, in pratica è la coltivazione contemporanea di due o più specie di piante messe vicine nello stesso terreno.
Una scelta che non deve essere fatta a caso, come spiegano Giuditta e Tiziano. Se in un orto la decisione di affiancare una pianta con un’altra viene presa con criterio, basandosi sull’osservazione e su conoscenze scientifiche, la crescita può essere più produttiva, si possono evitare i parassiti e favorire la biodiversità.

I trucchi per avere un orto sano e ricco di varietà sono tanti e Amicizie nell’orto li svela uno dopo l’altro. Ad esempio è importante sfruttare al meglio le cosiddette “piante cuscinetto”, quelle che possono essere piantate in mezzo a due verdure che non vanno d’accordo perché al contrario vanno d’accordo con entrambe. Nell’orto come nella vita non si può essere tutti amici!

Fagiolini e cipolle: nemici giurati 

Prendiamo il caso dei fagiolini. Chi ha un orto molto probabilmente sa che devono essere tenuti alla larga dalle cipolle perché la loro vicinanza può essere deleteria. I fagiolini infatti rilasciano azoto nel terreno e una presenza troppo elevata di questo elemento nel terreno rallenta la formazione dei bulbi di cipolla.
La soluzione, come suggeriscono i due protagonisti del libro, può venire dai ravanelli e dalle carote. Entrambe questi ortaggi, infatti, vanno d‘accordo tra loro, così come vanno d’accordo con i fagiolini e le cipolle. Diventano quindi le piante cuscinetto ideali da piantare tra i due nemici giurati.
Anche le consociazioni con i fiori, le erbe spontanee e le piante aromatiche possono trasformarsi in formidabili alleati per le piante del nostro orto. Così come sono fondamentali per l’equilibrio ambientale gli insetti impollinatori e anche alcuni predatori come le coccinelle, i sirfidi e le forbicine.

Ovviamente non vi sveliamo altro ma vi lasciamo dicendovi che i suggerimenti di Amicizie nell’orto non finiscono qui. Un bel libro, ricco di informazioni e di consigli pratici, molto utili a chi, come me, da qualche anno si diverte a curare con la propria bambina un orto sul balcone (età di lettura dagli 8 anni).
Le coloratissime illustrazioni sono di Silvia Mauri.

Mariapia De Conto
Amicizie nell’orto. Per coltivare in armonia con l’ambiente
Editoriale Scienza, 2020
pp. 80, 14.90 euro

Marika Frontino

Author: Marika Frontino

Giornalista, autrice del libro "Professione: inviate di guerra", è stata capo redattrice della rivista ".eco, l'educazione sostenibile". È laureata in Scienze della comunicazione e specializzata in Comunicazione multimediale e di massa con una tesi in Teorie e tecniche del linguaggio giornalistico.

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Visit Us On TwitterVisit Us On Facebook